Semalt: come filtrare il traffico interno in Google Analytics?

Molte aziende gestiscono i propri clienti attraverso strumenti di monitoraggio del traffico. L'indirizzo IP di un utente può essere una tecnica essenziale per monitorare la qualità delle visite Web che arrivano al tuo dominio. Le persone che gestiscono siti Web di e-commerce utilizzano competenze di marketing digitale come SEO per attirare i propri clienti. Questi metodi utilizzano strumenti come Google Analytics, che tendono a monitorare e fornire un modo profondo per raggiungere il tuo obiettivo. Strumenti come Google Analytics (GA) contengono informazioni essenziali come il traffico del sito Web e le conversioni. Tuttavia, in alcuni casi, il traffico può provenire dalla propria azienda. Alcuni usi del tuo sito Web all'interno della tua organizzazione possono comportare visite Web, il che non significa necessariamente che si convertano in vendite. Ad esempio, a volte, la tua azienda potrebbe aggiornare elementi del sito Web come loghi, caratteri e contenuti.

È essenziale filtrare il traffico interno dai dati GA per ottenere un quadro preciso del comportamento del mercato. Per riuscirci, segui i seguenti consigli pratici forniti da Ross Barber, il principale esperto di Semalt .

I dati che hanno traffico interno possono far apparire un'immagine sbagliata delle tattiche di marketing su Internet. Inoltre, altera i tuoi dati, rendendo difficile regolare le tue tattiche di marketing. Una persona con un sito Web deve apportare alcune modifiche in GA per filtrare il traffico interno dalla visualizzazione nel grafico dei record del visitatore.

Informazioni importanti sull'indirizzo IP

Quando un browser tenta di visitare un sito Web, il server registra la visita Web per indirizzo IP. L'indirizzo IP ricorda un indirizzo fisico standard, solo che è disponibile su Internet. La maggior parte dei provider di servizi Internet mantiene una connettività Web che fornisce al server una richiesta di indirizzo IP. Il modo più semplice per una persona di ottenere l'indirizzo IP di un computer è dai motori di ricerca . Ad esempio, una semplice ricerca su Google "qual è il mio indirizzo IP". È possibile passare a un piano IP statico nel piano di connessione Internet della propria azienda. Una volta ottenuto il tuo indirizzo IP, è possibile escludere le sue visite in Google Analytics.

Come filtrare il traffico interno in Google Analytics

Perché una persona sia in grado di filtrare il traffico interno, è necessario un account GA. È necessario accedere al proprio account GA. Una volta effettuato l'accesso, è possibile escludere il proprio indirizzo IP. Per fare ciò, vai alla scheda amministratore. Puoi trovarlo nella barra laterale o nell'angolo in alto a destra della vista del sito Web nativo. Da questo pannello, fai clic sul menu "aggiungi un filtro". Fai clic su questo pulsante rosso e imposta un nome per il filtro che stai utilizzando. Potrebbe essere necessario apportare aggiunte future nei filtri personalizzati, quindi è essenziale digitare un nome.

Fai clic sul menu a discesa e seleziona l'opzione "seleziona il tipo di filtro". In questa opzione, è possibile digitare l'indirizzo IP che si desidera escludere. Digitare l'indirizzo IP del computer in uso o un indirizzo IP statico della propria azienda. Questo indirizzo IP può essere trovato dalla ricerca effettuata nel primo passaggio. Ricorda sempre di salvare le modifiche apportate in GA. Avere sempre più viste per ripristinare le modifiche nel caso in cui qualcosa vada storto.